Still Life e Food

In pittura il termine inglese Still life si può tradurre in italiano con “natura morta” cioè una raffigurazione pittorica di oggetti inanimati (fiori, frutta, ortaggi, selvaggina, oggetti d’uso quotidiano). In fotografia il termine descrive la tecnica fotografica di qualsiasi oggetto inanimato.

La tecnica della fotografia Still-life presenta alcuni aspetti alla vita ma è più difficoltosa di quanto possa sembrare a prima vista.  Nella fotografia still-life, invece, ci sono poche variabili, il che, guardando dal lato positivo, significa che è più difficile fare errori. Il soggetto è quello inquadrato e sta fermo, per cui c’è tutto il tempo di impostare la macchina fotografica e le regolazioni sono quasi sempre le stesse.

Il risultato da raggiungere in una foto still-life di solito non è complicato. In genere lo scopo è quello di creare un documento che metta in risalto gli attributi più importanti dell’oggetto e sia piacevole da vedersi, oppure di creare una foto artistica con l’aggiunta di una buona dose di fantasia.

Quello che invece fa veramente la differenza è l’illuminazione. Nella fotografia Still life la luce deve essere diffusa per non creare ombre troppo evidenti e riflessi.

La fotografia domina il mondo della comunicazione dedicata al Cibo, soprattutto per quanto riguarda gli strumenti on-line.

Food

La fotografia domina il mondo della comunicazione dedicata al Cibo, soprattutto per quanto riguarda gli strumenti on-line.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...